INCENTIVI LE NOVITA’ PER IL 2020

INCENTIVI LE NOVITA’ PER IL 2020
Il Piano Nazionale Impresa 4.0 permette alle aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale di investire ed innovare il loro processo produttivo, rimanendo competitivi sul mercato.
Sono in vigore dal 1° Gennaio 2020 le nuove misure per le imprese introdotte dalla Legge di Bilancio per il 2020.
Nella manovra ci sono diverse misure che riguardano le imprese, tra cui la rimodulazione degli incentivi previsti dal piano Industria 4.0 – Impresa 4.0, il nuovo credito d’imposta per l’ innovazione, le attività di ricerca e sviluppo  e il credito d’imposta per la formazione 4.0.
Iperammortamento 
Dall’1 gennaio non sarà più operativa la misura dell’iper ammortamento, al posto suo un nuovo credito d’imposta per investimenti 4.0 e nuovi incentivi per l’innovazione.
L’iperammortamento 2020 introduce due novità rispetto alla misura corrente:
  • spetta solo se i beni agevolabili sono destinati a strutture produttive situate in Italia;
  • Introduzione di nuove percentuali, differenziate a seconda della misura degli investimenti effettuati entro il 31 Dicembre 2019, ovvero fino al 31 Dicembre 2020 se al 31 Dicembre 2019 l’ordine risulti accettato dal venditore e si sia provveduto al versamento di un acconto del 20%
Credito d’imposta ricerca e sviluppo 
Per le attività avvenute nel 2019 l’agevolazione è fino al 50% della spesa incrementale complessiva rispetto al triennio 2012-2013-2014.

Per le attività che avverranno nel 2020 gli incentivi non verranno calcolati sul base incrementale ma in percentuale sulle spese ammesse, erogati sempre sotto forma di credito.

  • Ricerca e sviluppo: il credito è pari al 12% nel limite massimo di 3 milioni di euro;
  • Design e ideazione estetica: il credito è pari al 6% nel limite massimo di 1,5 milioni di euro;
  • Innovazione tecnologica: il credito d’imposta è pari al 6% nel limite massimo di 1,5 milioni di euro;
  • Maggiorazione dell’aliquota del credito d’imposta dal 6% al 10% per le attività di innovazione tecnologica che puntano a realizzare processi o prodotti con finalità di innovazione digitale 4.0 oppure ecologiche.
Bonus Formazione 4.0 
Rinnovato per il 2020 anche per il Bonus per la Formazione 4.0.
L’incentivo varia dal 30% al 50% con un tetto massimo di 300 mila euro, è introdotta una maggiorazione nel caso in cui i destinatari della formazione rientrino nelle categorie di lavoratori svantaggiati. Non è più richiesta la stipula di contratti collettivi aziendali o territoriali.