INCENTIVO PER PUBBLICITÀ CREDITO D’IMPOSTA DEL 30%

INCENTIVO PER PUBBLICITÀ CREDITO D’IMPOSTA DEL 30%

INCENTIVO PER PUBBLICITÀ
CREDITO D’IMPOSTA DEL 30%

 

 

CREDITO D’IMPOSTA PARI AL 30% del valore degli investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti  televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

BENEFICIARI
Le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali.

INTERVENTI AMMESSI
Sono ammessi i seguenti investimenti in campagne pubblicitarie:
– sulla stampa quotidiana e periodica;
– sulle emittenti televisive;
– sulle emittenti radiofoniche locali, analogiche o digitali;
– sulle testate digitali.

L’agevolazione si applica ad investimenti pubblicitari effettuati a partire dal 01/01/2020 e fino al 31/12/2020.

CONDIZIONI DI ACCESSO ALL’INCENTIVO
– Il diritto all’agevolazione è condizionato al fatto che gli investimenti siano incrementali di almeno l’1% rispetto all’anno precedente.
– L’effettuazione delle spese deve risultare da attestazione rilasciata da soggetti che esercitano la revisione legale dei conti.
– Le emittenti radiofoniche e televisive devono essere iscritte presso il Registro degli operatori di comunicazione; i giornali devono essere iscritti presso il Tribunale competente oppure presso il Registro di cui sopra.
– I limiti di spesa sono distinti per gli investimenti sulla stampa e per quelli sulle emittenti radio-televisive: in caso di investimenti su entrambi i media, il richiedente può vedersi riconosciuti due diversi di crediti d’imposta, in percentuali differenziate.
– Il credito di imposta non è cumulabile con altre agevolazioni, in relazione a medesime voci di spesa, salvo successive disposizioni in senso contrario.
– Le spese sono ammissibili al netto delle spese accessorie, dei costi di intermediazione e di ogni altra spesa diversa dall’acquisto dello spazio pubblicitario.
– Sono escluse dal credito d’imposta le spese sostenute per l’acquisto di spazi destinati a servizi particolari, quali: televendite, servizi di pronostici, giochi o scommesse con vincite di denaro, messaggeria vocale o chat-line con servizi a sovraprezzo.

TERMINI
Per l’anno 2020, la comunicazione telematica per l’accesso al credito d’imposta è presentata nel periodo compreso tra il 1° ed il 30 settembre 2020.